la cosa bella della serie di Death Note è che ha un finale.

nessuno resuscita, nessuno torna da qualche dimensione alternativa,
nessun “no va be, ma alla fine era tutto un sogno”, non arriva il cugino che indossa il costume e torna a combattere i cattivi.
c’è una fine e basta.

il tema fondamentale della storia è la noia:
diversi individui si annoiano e quindi si complicano la vita.

soprattutto gli dei della morte, che non sapendo cosa fare fanno cadere il loro libretto ammazza persone sulla terra e lo fanno usare agli umani.

tutta ruota intorno all’ammazzatore di persone, tramite libretto, mentre il misterioso detective “L” cerca di fermarlo.

quindi se capita anche a voi di vedere in giro giovani che indossano magliette con una grossa L sopra, sappiate che non sono fan di una qualche squadra di baseball, come pensavo io, ma sono fan di Death Note.

la storia è originale e il fumetto si legge bene
(a parte gli ultimi volumi che sono un po’ forzati e fatti giusto per tirare un po’ avanti) belli anche i disegni.

potete acquistare il box contenente tutti i volumi su amazon.it
Death Note Box Set (Vol.S 1-13): Volumes 1 – 13
in INGLESE a 63,67€

pare che abbiano smesso di stampare la GOLD Edition,
ma sta uscendo ora la Black Edition
Death Note. Black edition: 1
Death Note. Black edition: 2