Non regalare sedie ergonomiche a Natale

sedia babbo natale divieto

Vedendo i nostri figli, parenti e amici tutto il giorno chini sul computer, verrebbe voglia di far loro una sorpresa questo Natale, regalando una bella sedia ergonomica o una comoda sedia posturale che li aiuti durante il lavoro, i giochi al computer, le lunghe ore in ufficio: Sbagliato!

diversi tipi di fisionomia

tipi corpo umano

Sono arrivato io a dissuadervi! Non fatelo! Non regalate mai una sedia ergonomica a sorpresa. Anche se i nostri corpi sembrano tutti simili, in realtà non lo sono. Ognuno ha il proprio particolare modo di sedersi, di stare al tavolo, e ogni persona ha imparato con gli anni quali sono le posizioni che può assumere e quelle che invece sono vietate (causa contratture, torcicollo, o peggio scoliosi).

diversi tipi di sedie ergonomiche e posturali

tutti i tipi di sedie ergonomiche

Le sedie ergonomiche sul mercato sono molto diverse tra loro (qui sopra vedete le Gravity, Komfortsave, Aeron, Sgabelli poggia ginocchia, Variable e un comune tronco di legno) perchè ognuna cerca di andare incontro ad una o più esigenze a seconda dei diversi tipi di utilizzo. Quindi la prima idea da smontare è “basta che prendo una sedia di buona qualità, e sicuramente farò un bel regalo“: sbagliato. Può essere vero il contrario, cioè può capitare che anche una sedia ergonomica economica faccia esattamente al caso della persona a cui la volete regalare, ma voi non lo potete sapere. Tra l’altro spesso le persone hanno problemi a capire loro stesse di quale sedia ergonomica hanno bisogno, un po’ per la difficoltà nel capire quale è la postura ergonomica corretta per il loro corpo, e un po’ per via del gran numero di modelli a disposizione.

no alle sorprese dal dubbio gusto

sedia regalo natale babboLe sedie ergonomiche hanno di solito un gran lavoro di design alle spalle, eppure data la loro stranezza, capita che siano considerate brutte da vedere e ingombranti da tenere in casa, ma questo è solo uno dei tanti motivi per cui regalare una sedia è il classico regalo sbagliato. Ci sono tanti tipi diversi di sedie ergonomiche (per dire, qui ho messo una ampia recensione dedicata a tutti i modelli di sedie ergonomiche che ho provato sul mercato) e per tutti i malati, sani, con schiena storta, per tutti insomma il primo consiglio in assoluto è sempre: Provala. Provala di persona, vai in negozio, vai da un amico che gia ce l’ha. Per questo vi dico per Natale (e per tutte le altre feste) non decidete da soli di regalare una sedia senza prima avvertire, o chiedere alla persona destinataria del regalo se una sedia di quel tipo può prima quantomeno interessare.

Per quasi tutte le sedie ergonomiche infatti c’è un periodo di adattamento, durante il quale la sedia risulta particolarmente scomoda, dato che il nostro corpo tende ad adattarsi, anche togliere le vecchie posture errate può essere fastidioso e a volte doloroso. E non c’è niente di tanto ignorato e inutile quanto un regalo che non si voleva o al quale non si aveva prima pensato.

Prendete la persona a cui volete fare il regalo e parlatene, cercate di scegliere assieme quale può essere la sedia ergonomica più corretta per l’uso particolare che dovete farne, l’effetto sorpresa sicuramente ne risentirà, ma la schiena vi ringrazierà.

Categoria: hardware e articoli su , , . URL permanente di questo articolo.

Un commento su Non regalare sedie ergonomiche a Natale

  1. Zberno ha detto:

    un pregio del tronco è che, oltre a sederti ci puoi anche salire in piedi, spaccare la legna, usare da comodino e “appoggia un po’ tutto” senza sentirti in colpa per i graffi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *